Disfunzione Articolazione Temporo-Mandibolare (ATM)

Disfunzione Articolazione Temporo-Mandibolare (ATM)

La Disfunzione Articolazione Temporo-Mandibolare è una patologia curata tramite la chirurgia maxillo-facciale

Disfunzioni dell’ATM

Con il termine di disfunzione dell’articolazione temporo-mandibolare si intende una patologia a carico dell’articolazione temporo-mandibolare   caratterizzata da una serie di disturbi clinici quali: cefalea, mal di schiena, vertigini, nausea, acufeni, rumori articolari (click), limitazione dei movimenti mandibolari, algie facciali, disturbi alla cervicale.

Fra le cause principali:
– Equilibrio occlusale
– Malocclusioni dentali
– Mancanza elementi dentali posteriori con riduzione dell’altezza verticale posteriore
– Malformazioni dento-scheletriche
– Malattie sistemiche
– Disfunzione dei muscoli masticatori
– Stress con disturbi psicofisiologici

Le principali terapie utilizzate volte al recupero di un benessere stomatognatico stabile attraverso il ripristino delle restrizioni biomeccaniche e il riequilibrio neuromuscolare, comprendono le terapie occlusale (mediante posizionamento di splint intraorali, bite-plane, distrattori funzionali) e le terapie chirurgiche intrarticolari (artrocentesi, artroplastica).

Fare il chirurgo è una scelta di vita

#GianlucaNicolai